Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Tutti i nemici dei pomodori

marciume apicale pomodori

Problemi nel Coltivare Pomodori

Coltivare pomodori può presentare diverse sfide, dalle malattie alle infestazioni di parassiti. Tuttavia, con le giuste pratiche di prevenzione e trattamento, si può ottenere un raccolto sano e abbondante.

Parassiti Animali dei Pomodori

  • Afidi: Questi piccoli insetti possono danneggiare i germogli fiorali, impedendo la formazione di fiori e frutti. Prevenzione: Irrigazione regolare. Trattamento: Prodotti naturali come sapone molle o olio di Neem.
  • Ragnetto Rosso: Piccoli acari che causano scolorimento delle foglie e ragnatele. Prevenzione: Mantenere distanza tra le piante e evitare stress idrici. Trattamento: Sapone molle.

Animali Meno Frequenti

  • Tignola del Pomodoro (Tuta absoluta): Causa danni alle foglie e ai frutti. Prevenzione: Lavorazioni profonde del terreno, rotazioni colturali, eliminazione di Solanacee spontanee. Trattamento: Bacillus thuringiensis.
  • Limacce: Mangiano i frutti maturi. Prevenzione: Circondare le piante con segatura, cenere o lapillo. Trattamento: Esche lumachicide a base di fosfato di ferro.

Problemi Comuni e Soluzioni

  • Fioriture Inesistenti o Scarne: Spesso causate da irrigazione insufficiente o sbilanciata.
  • Marciume Apicale: Le “marce del sedere” si verificano per mancanza di calcio o fluttuazioni idriche.
  • Malattie Fungine: Come il marciume radicale, prevenibili con una buona rotazione delle colture e l’uso di varietà resistenti.
  • Manutenzione del Terreno: Lavorazioni autunnali e primaverili per ridurre le infestazioni e migliorare la struttura del suolo.

 

Malattie fungine dei pomodori

Malattie fungine dei pomodori

Il nemico n. 1 in assoluto dei pomodori è la terribile peronospora, una malattia fungina che si instaura quando il fogliame viene ripetutamente bagnato, soprattutto con acqua d’acquedotto o di pozzo, ma anche piovana se è eccessiva. Attacca dapprima le foglie con macchie brune che poi seccano l’intera lamina, e poi con chiazze dapprima scolorite e poi brune sulle bacche che diventano immangiabili perché la malattia rende dura la polpa. Si previene evitando di bagnare il fogliame e irrorando decotto di equiseto (o prodotti a base di equiseto) e macerato d’ortica ogni 7 giorni. Si cura trattando con prodotti a base di rame.

Non è una malattia fungina, bensì virale il mosaico del tabacco (TMV), causato appunto da un virus trasportato da insetti pungitori-succhiatori come gli afidi. Si riconosce perché le foglie si chiazzano “a mosaico”, per poi accartocciarsi e cadere, seguite poco dopo dai frutti con identico destino. Si previene combattendo gli afidi. Non è curabile: le piante colpite vanno subito estirpate, raccolte in ogni residuo e bruciate.

 

Fisiopatie dei pomodori

Una fisiopatia è una sofferenza della pianta per cause ambientali, cioè non riconducibili a malattie o parassiti.

Capita di frequente nelle ultime estati torride che le foglie basali delle piante di pomodori appassiscano, pendendo flaccide, soprattutto nelle ore centrali del giorno. Le cause sono l’aria troppo calda e il sole troppo cocente, unite a un’irrigazione irregolare e carente. Si previene e si cura con annaffiature regolari e sufficienti per la temperatura, e con un telo ombreggiante da stendere verso le 11 e da rimuovere verso le 16 nelle giornate soleggiate. Tuttavia, è facile che le foglie, una volta rammollite, non si riprendano e cadano.

Quando invece è l’apice delle bacche, soprattutto di San Marzano o Perino, ad annerire e seccarsi, si ha il cosiddetto (volgarmente) “marciume del sedere” o marciume apicale, che costringe a gettare il frutto. Le cause sono sempre l’irrigazione irregolare, e la carenza di calcio nel terreno. Si previene bagnando con regolarità e a sufficienza, e somministrando, un mese dopo il trapianto e di nuovo a 75 giorni di coltivazione un concime specifico per pomodori che contenga anche calcio (Ca), reperibile nel vostro Centro di Giardinaggio di fiducia.

 

Magazine
Ti potrebbe interessare anche
la potatura degli alberi da frutto

Corso potatura alberi da frutto

Sabato 18 febbraio alle ore 15, si terrà un corso gratuito tenuto dal  perit. agr. Andrea Manna, si come affrontare la potatura delle piante da frutto.                       Vedi anche il suo video qui

leggi tutto
frutti del corniolo

Corniolo, dal legno alla marmellata e fiori amici delle api

Un corniolo in giardino merita un posto (al sole) anche solo per la splendida fioritura: centinaia di piccoli fiori gialli sui rami rosso-bruni ancora nudi, che appaiono prestissimo già a metà febbraio e che richiamano sciami di api felici. Poi spunteranno le foglie e, da agosto in poi, brilleranno i piccoli frutti, drupe ovali di […]

leggi tutto
erica-carnea

Erica

Grandi produttori di fiori autunnali sono i tedeschi. Avendo a disposizione un’estate non particolarmente calda com potrebbe essere quella italiana, riesco a produrre un ampio assortimento di piante che prediligono temperature fresche come è proprio l’autunno. Grandi quantità di Eriche, Callune provengono dal nord per abbellire i nostri giardini e terrazzi in autunno. La maggior […]

leggi tutto

Vienici a trovare

Via Cavezzo Camposanto 4/A - 41030 Staggia San Prospero (MO)
APRI LA MAPPA